Attenzione ai chip FTDI di provenienza incerta…

ftdi_1Notizia di qualche giorno fa ma che riporto ugualmente.

Sembra che un aggiornamento di Windows 8.1 (non so se anche su Seven e 8) dei driver per i chip FTDI (i vari convertitori USB>RS232) stia mietendo vittime un po’ ovunque.
Riporto di seguito un sito dove appunto spiegano che FTDI (probabilmente) ha inserito una routine all’interno dei driver per identificare e disabilitare i vari chip contraffatti in giro per il globo.
E’ risaputo la qualità di questi chip, soprattutto in campo radiantistico (ma anche altrove) in quanto emulano “alla perfezione” una COM del pc via USB e soprattutto per gli ottimi driver/firmware che permettono di mantenere la stessa posizione delle COM anche se viene cambiata porta USB o quando viene rimossa l’interfaccia.
Quindi attenzione a “cosa” andate ad aggiornare e soprattutto un consiglio spassionato …. prima di acquistare una interfaccia USB to serial a prezzi “stracciati” fateci un pensierino.
5/10 euro per una interfaccia del genere sono un po’ pochini, un convertitore FTDI originale si attesta sui 25/30 euro e soprattutto acquistate in siti/negozi dove poi possiate far rivalere i Vs. diritti.
Di “cineserie” ce ne sono a volontà, ma con un po’ di riguardo si riesce a riconoscere.
Comunque qui di seguito l’indirizzo di cui parlavo, dove spiegano come aggirare l’inconveniente, unico prerequisito un PC con Windows XP e/o Linux.

http://hackaday.com/2014/10/22/watch-that-windows-update-ftdi-drivers-are-killing-fake-chips

 

Buon Lavoro …

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 + due =

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.