hardware

All posts tagged hardware

L’evoluzione dell’elettronica negli anni ha permesso un graduale aumento della semplicità circuitale, per i progetti degli hobbisti, consentendo a questi ultimi la realizzazione di sistemi sempre più sofisticati e affidabili. I più giovani probabilmente non lo sanno, ma anni fa, per realizzare un progetto funzionante di un antifurto, ad esempio, occorreva assemblare uno schema estremamente sofisticato. Porte logiche, flip flop, contatori, transistor, circuiti RC per le temporizzazioni e quant’altro contribuivano attivamente al funzionamento del dispositivo. La sua concezione risultava una vera e propria arte e la percentuale di riuscita era spesso alquanto bassa. Spesso, per realizzare semplici circuiti occorreva approntare enormi schede e circuiti stampati, stracolmi di componenti elettronici, collegati tra loro ad arte. Un eventuale guasto era difficile da […]

Share on Google+Tweet about this on TwitterShare on FacebookPrint this pageShare on LinkedIn

La struttura hardware, la logica dei segnali e il funzionamento base del più comune bus industriale: il bus VME (Standard IEEE 1014-1987). Un crate VME standard può essere rappresentato dalla figura 1 dove vengono visualizzate le principali unità. L’altezza di un bus VME è espresso in “U”: 1 U = 43.60 mm. La lunghezza, invece, è espressa in mm. Lo spessore, infine, è espresso in “T” o “HP”: 1 HP = 5.08 mm. Possibili misure del bus VME sono: 3U * 160 mm (Size A) 6U * 160 mm (Size B) 6U * 340 mm (Size C) 9U * 340 mm (Size D) Le schede elettroniche VME (vedi figura 2, 3 e 4) presentano le seguenti caratteristiche: formati 3U (100 mm * 160 mm) […]

Share on Google+Tweet about this on TwitterShare on FacebookPrint this pageShare on LinkedIn

Kontron ha annunciato il lancio di due nuove piattaforme hardware SYMKLOUD che completano l’attuale portafoglio di soluzioni video per piccole, medie e grandi infrastrutture di distribuzione basate su cloud.  Le nuove piattaforme si rivolgono ai partner ISR Kontron che cercano di adattarsi all’integrazione di vari media e soluzioni software OTT per i loro clienti che distribuiscono servizi video di diversa dimensione in varie regioni del mondo. SYMKLOUD AP-1430 entry-level è una piattaforma 1U progettata per supportare fino a 8 flussi HD a 30 fps utilizzando un processore Intel Core singolo socket o un processore Intel Xeon E3-1200 con Iris Pro Graphics integrato. Dispone di slot di espansione 3x NIP per moduli 1G / 10G / 40G / fibra / rame […]

Share on Google+Tweet about this on TwitterShare on FacebookPrint this pageShare on LinkedIn

I processori della famiglia i.MX31 di NXP/Freescale Semiconductor sono oggi al centro di numerose applicazioni nei settori dell’elettronica di consumo, automotive, industriale, biomedicale, e in generale nei sistemi embedded. Caratterizzati da specifiche funzionalità in grado di supportare applicazioni multimediali con connettività multiple, i processori i.MX31 rappresentano la scelta ideale per i sistemi dove è richiesto un basso assorbimento di potenza. In questo articolo verranno esaminati alcuni accorgimenti e raccomandazioni da seguire e adottare quando l’applicazione basata sul microprocessore i.MX31 si trova ancora nella fase prototipale. Introduzione Anzitutto occorre definire il “sistema minimale” da cui partire, individuando quali caratteristiche questo dispositivo debba possedere affinchè esso possa eseguire la fase di boot, e quali dispositivi debbano essere ad esso collegati. I requisiti […]

Share on Google+Tweet about this on TwitterShare on FacebookPrint this pageShare on LinkedIn

Amateur Radio on the International Space Station (ARISS) has announced a “notable contribution” from the Quarter Century Wireless Association (QCWA) to help support the development and certification of new radio hardware for the International Space Station. ARISS-International Chair Frank Bauer, KA3HDO, thanked the QCWA for its contribution and said that it arrived at a most critical time.

“Our radio system design is nearly complete, and we’re about to start fabrication and the very expensive hardware certification effort,” he said. “It is fantastic to see Amateur Radio groups like QCWA donating to ARISS, as it demonstrates to our larger benefactors and potential sponsors that the Amateur Radio community has ‘skin in the game’ and is willing to sacrifice to further the ARISS cause.”

QCWA President Ken Oelke, VE6AFO, expressed the hope that the donation might inspire other groups and individuals to follow suit. ARISS reports its hardware team has made good progress over the past year in developing the new radio system. But the October failure of the 17-year-old Ericsson VHF handheld in the ISS Columbus module made completion of the project far more urgent. The failure shut down 2-meter APRS operation, and ARISS operations must now be carried out using an Ericsson UHF handheld in the Russian Service Module. This requires astronauts to make a round trip from one end of the ISS to the other in order to carry out 10-minute school contacts.

 

ARISS-International Treasurer Rosalie White, K1STO, said, “QCWA members now understand it’s important to hams to have the ARISS radio for APRS and other modes, and it’s caused a number of hams and their local clubs to donate toward helping to get the radio system upgraded.”

ARISS welcomes donations toward the hardware upgrade project via the AMSAT website. Click on the “ARISS Donate” button, or visit the donation page on the ARISS website. Contributions may be tax deductible. Those contributing $100 or more will receive an ARISS Challenge Coin. Contact Frank Bauer, KA3HDO, if you or your organization wishes to make a more substantial contribution.

Source:ARRL

News


VHF

App – Mobile

Antenna

 

Share on Google+Tweet about this on TwitterShare on FacebookPrint this pageShare on LinkedIn